Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


La nostra Confederazione ha organizzato per martedì 23 gennaio alle ore 11, presso la Sala Veranda dell’Hotel Principe di Savoia a Milano (Piazza della Repubblica 17) un convegno dal titolo “Le sfide future per un’agricoltura italiana competitiva: innovazione, lavoro, territorio, benessere e qualità”. In un contesto in cui l’innovazione rappresenta un elemento fondamentale per competere nei mercati globali, il settore agricolo si trova oggi ad affrontare importanti sfide per garantire un futuro sostenibile del comparto e una produzione agroalimentare di qualità, simbolo dell’eccellenza italiana. Questi i temi che verranno discussi al convegno, con l’intervento del Presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti e di autorevoli rappresentanti delle Istituzioni, ricercatori e docenti universitari.

avvisoIn riferimento chiusura contabile dell’anno di competenza 2017, tutti gli associati che si avvalgono del nostro servizio per la tenuta della Contabilità IVA dovranno far pervenire al proprio Ufficio di Zona le fatture di acquisto, di vendita e le risultanze del registro dei corrispettivi relative all’anno d’imposta 2017 entro e non oltre il 17 gennaio prossimo. Ciò per garantire una corretta predisposizione della dichiarazione IVA ed adempimenti connessi (versamenti d’imposta, comunicazione dati fattura, comunicazione liquidazioni IVA).
Si rammenta che la liquidazione e il versamento dell’imposta cade il giorno 16 del secondo mese successivo a ciascuno dei primi tre trimestri solari.
Si precisa inoltre che dal 1 gennaio 2017 il DL 193/2016 ha previsto un nuovo adempimento per i soggetti passivi IVA, che devono trasmettere all’Agenzia delle Entrate un modello di comunicazione con i dati relativi alle liquidazioni periodiche IVA relative al primo trimestre del 2017 effettuate con cadenza trimestrale.
Al fine di osservare i nuovi adempimenti ed evitare conseguenti sanzioni, si raccomanda la massima attenzione al rispetto del termine di consegna indicato, in quanto le nuove normative limitano la detraibilità dell’IVA all’anno di esigibilità dell’imposta e non ne permettono più il recupero nell’anno successivo!

Si informa che è stata pubblicata una nuova normativa in merito alla prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di contenitori-distributori di carburante. Il provvedimento è in vigore dal 5 gennaio.
I distributori, in estrema sintesi, dovranno rispondere alle seguenti caratteristiche: dichiarazione di conformità CE; manuale di installazione; targa di identificazione; doppia parete e con sistema di monitoraggio continuo dell'intercapedine; se parete singola, dovrà possedere un bacino di contenimento del 110% del volume.
Misure di sicurezza: a) fabbricati, depositi di materiali combustibili non soggetti a prevenzione incendi: 5 m; b) fabbricati abitativi, depositi di materiali combustibili soggetti a prevenzione incendi: 10 m; c) linee ferroviarie e tranviarie: 15 m; d) linee elettriche >1000 V per corrente alternata, 1500 V per corrente continua: 6 m; e) posizionati in un'area completamente sgombra con ampiezza non minore di 3 m; f) apposita cartellonistica (vedere schema a pag. 13).
Fanno eccezione a tale normativa le cisterne già in essere che: hanno atti abilitativi di requisiti antincendio; siano in possesso di CPI o sia stata presentata SCIA; siano stati pianificati o in corso di installazione sulla base di progetti antincendio.

Lunedì 18 dicembre si terrà il Consiglio Direttivo della Confagricoltura Milano Lodi e Monza Brianza, cui seguirà, come ogni anno, il Consiglio allargato a tutti i componenti dei Consigli dei nostri 3 Sindacati di Categoria e delle 12 Sezioni di Prodotto; la riunione, a cui parteciperanno anche personalità del mondo istituzionale ed agricolo (hanno dato la conferma della presenza Pietro Foroni, Claudio Pedrazzini, Angelo Ciocca e Paolo Cova), sarà l’occasione anche per uno scambio di Auguri in vista delle imminenti Festività Natalizie.

Giovedì 14 dicembre prossimo la nostra Confederazione si riunirà in Assemblea Generale nella sede di Palazzo della Valle a Roma. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio preventivo 2018 e la presentazione della proiezione economica 2018 del sistema Confederale.

Una nuova importante legge potrebbe stravolgere da oggi, lunedì 19/11, le procedure per l’erogazione dei contributi PAC e PSR: infatti, se fino ad oggi il certificato antimafia era richiesto solo per aziende che ricevevano importi superiori a 150.000 euro, con la nuova legge, che entra in vigore oggi, il certificato dovrà essere prodotto da tutte le aziende, qualsiasi sia l’entità dell’importo ricevuto!!
Questo potrebbe comportare non solo la sospensione dell’erogazione degli anticipi della PAC 2017 (in questo senso, l’OPR Lombardia si è adoperato per cercare di emettere tutti i decreti di pagamento entro il 18/11) ma un allungamento notevole, in futuro, dei tempi di pagamento dei contributi alle aziende.
Confagricoltura si sta impegnando per cercare di modificare la legge o, quantomeno, di posticiparne la sua entrata in vigore. Vi è già in itinere un emendamento che prevede la non applicabilità della norma per importi sotto i 5.000 euro (ma questo intervento non si può considerare risolutivo per le nostre aziende di MILOMB!).

codognoMartedì 14 e mercoledì 15 novembre si terrà a Codogno la 227ma Fiera Autunnale, come di consueto presso il quartiere Fieristico "G. Vezzulli" (Viale Medaglie d'Oro 1). La presentazione ufficiale della Fiera si terrà giovedì 9 novembre a Codogno, con una conferenza stampa organizzata dal Sindaco Francesco Passerini. Il programma della “due giorni” prevede l’inaugurazione ufficiale alle ore 11 di martedì 14 novembre e l’apertura dalle ore 12 fino alle 21; mercoledì la Fiera sarà aperta dalle 8 alle 18 con orario continuato.
Fiera agricola, rassegna di zootecnia, dell’allevamento del bovino da latte e del suino, questo evento è tra i più importanti nel panorama lombardo, con i suoi 45mila metri quadrati di esposizione di bestiame, macchine agricole e attrezzature zootecniche, prodotti tipici agro-alimentari e artigianali.

Francesco Postorino è il nuovo Direttore Generale di Confagricoltura. Sessantacinque anni, nato a Rosarno (Reggio Calabria), ha svolto tutta la sua vita professionale nella nostra Organizzazione, in cui opera ininterrottamente da quasi 40 anni: prima come Direttore dell’Unione Agricoltori a Grosseto e poi come Direttore della Federazione Regionale Toscana a Firenze; successivamente come funzionario presso la sede centrale a Roma, dove ha assunto la responsabilità della Direzione Organizzativa, sino al nuovo ultimo importante incarico.